Mandato agli annali il 1000 di Roma con una nuova vittoria di Iga Swiatek, dominatrice incontrastata di questo inizio 2022 da quando Ashleigh Barty ha annunciato il ritiro, il circuito femminile della WTA approda a Rabat e Strasburgo, in attesa di dare il via la settimana prossima al Roland Garros. Il torneo marocchino vede in tabellone tre italiane: Martina Trevisan, Lucia Bronzetti e Cristiana Ferrando.

Oggi scenderanno in campo le prime due. Trevisan è probabile chiamata alla sfida più abbordabile, visto che se la vedrà contro la cinese Xiaodi You. Le due non si sono mai affrontate, ma l’azzurra può contare su una classifica e un’esperienza anche maggiori, dal momento che l’asiatica è appena 295° al mondo, mentre la toscana è 85ª. Bronzetti invece giocherà contro la russa Anna Kalinskaya, testa di serie n. 8 del tabellone. Anche in questo caso non ci sono precedenti, anche perché il match che si sarebbe dovuto disputare nello scorso torneo di Miami non è stato mai giocato per forfait della russa. Entrambe vantano una classifica praticamente identica (83-82).

A Strasburgo scenderanno in campo la testa di serie n. 2 Angelique Kerber contro la francese Diane Parry, la belga Elise Mertens, numero 4 del seeding, contro la francese Carole Monnet, la campionessa Slam Sloane Stephens contro la bosniaca Nefisa Berberovic e la numero 1 del tabellone, Karolina Pliskova contro l’ucraina Marta Kostyuk. La ceca vive una profonda crisi, da cui pare non riuscire a uscire.