Conquistare la terza vittoria consecutiva, per mettersi alle spalle un inizio di torneo decisamente complicato. Questo l’obiettivo dell’Italia, in campo questa sera contro il Giappone per l’ottava giornata di Nations League di Pallavolo maschile. Il match, in programma a Rimini con ora di inizio alle 19:30 di oggi, è il settimo confronto tra le due nazionali negli ultimi cinque anni: due successi per i nipponici e quattro per gli azzurri, ultimo il 3-1 del giugno 2019 nella precedente edizione della Nations League.

L’Italia è undicesima in classifica dopo le tre vittorie negli ultimi quattro turni. Importante il successo di ieri contro l’Argentina, un netto 3-0 nel segno del solito Alessandro Michieletto: 18 punti per il classe 2001, schiacciatore di Trento. Con il giovane originario di Desenzano del Garda, grande attesa per l’altro schiacciatore Francesco Recine, che di punti ne ha realizzati 14. Occhio anche al regista Riccardo Sbertoli, sempre fondamentale in fase assist; a completare il sestetto l’opposto Gabriele Nelli e i centrali Marco Veitelli e Lorenzo Cortesia, che contro i sudamericani hanno realizzato 7 punti a testa.

Gli azzurri vogliono continuare a vincere, ma attenzione ad un Giappone battuto solo dalle big del torneo. Gli asiatici hanno superato ieri l’Australia con un netto 3-1. Guardando ai singoli, riflettori puntati sul capitano Yuki Ishikawa, schiacciatore di Milano protagonista contro gli australiani con la bellezza di 22 palloni vincenti. Attenzione anche a Shimizu, Takahashi e Lee, autori rispettivamente di 17, 13 e 11 punti. A completare il sestetto il libero Yamamoto, Onodera e Fuji.