Prosegue il cammino dell’Italia di volley maschile nella Nations League. Una selezione fatta perlopiù di giovani dalle belle speranze affronta oggi il Canada. Ora d’inizio del match alle 21:00 in quel di Rimini, con gli azzurri chiamati a riscattare la sconfitta di ieri contro l’Iran, la quarta su 5 partite fin qui disputate. 

I ragazzi guidati in panchina da coach Valentini sono apparsi comunque in crescita rispetto alle prime uscite: contro la formazione persiana gli azzurri hanno perso al fotofinish primo e secondo parziale, poi sono saliti in cattedra nel terzo, ma nel quarto set si sono lasciati sorprendere in avvio senza più riuscire a colmare il gap nei confronti della squadra mediorientale. La speranza per alcuni dei componenti del gruppo è quello di ricevere la chiamata per le prossime Olimpiadi da parte di Blengini, che sta preparando la rassegna a cinque cerchi con le “prime linee” – da Zaytsev a Juantorena – in quel di Roma. 

Indipendentemente dal desiderio di mettersi in mostra, comunque, c’è il desiderio di risollevare le sorti in classifica di una Nazionale come la nostra poco abituata a sostare nei bassifondi. Al momento la graduatoria della Nations League vede l’Italia 14esima su 16 squadre con solo 2 punti all’attivo dopo 5 gare: sono quelli figli della vittoria al tie-break contro la Bulgaria. Anche il bilancio dei set è impietoso: cinque parziali vinti a fronte di 14 persi. Non ha fatto molto meglio il Canada, avversario odierno della compagine azzurra: i nordamericani sono 12esimi in classifica con 3 punti dopo 4 match: questi sono figli del netto 3 a 0 inflitto all’Argentina. Chi avrà la meglio questa sera a Rimini? L’Italia tornerà a riassaporare il gusto della vittoria?