Confermarsi tra le squadre più forti della pallavolo internazionale. Questo l’obiettivo della Lube Civitanova, protagonista anche in questa estate con un mercato che certifica ambizioni e programmazione da prima della classe. Il vero colpo da novanta i marchigiani lo hanno già messo a segno con l’acquisto dello Zar Ivan Zaytsev, che ritorna in Italia dopo l’annata con i russi del Kuzbass e che ritrova la Lube dopo sette anni (vestì la maglia dei cucinieri tra il 2012 e 2014).

Grande disponibilità per lo schiacciatore e opposto classe ‘88, che ha firmato un contratto di tre anni e non ha preferenze sul ruolo che gli cucirà addosso il coach Gianlorenzo Blengini. “Nessun paletto tecnico”, ha dichiarato Zaytsev nella conferenza stampa di presentazione. Il capitano della nazionale ha specificato: “Mi sono messo a disposizione della società e della squadra, la scelta è caduta sul farmi giocare da opposto”. Positive le sensazioni e tante ambizioni: “Sono contento di essere tornato qui. Questo è un ambiente in cui si punta a tutti i trofei: personalmente, mi piacerebbe vincere la Champions per la prima volta”, ha ammesso Zaytsev.

Con lo Zar e il top-player Osmany Juantorena, la Lube Civitanova potrebbe completare un vero e proprio dream team con il brasiliano Ricardo Lucarelli, schiacciatore in uscita da Trentino. Tra tante entrate c’è però da registrare anche una probabile (e dolorosa) cessione: quella del lussemburghese Kamil Rychlicki, che sembrerebbe non essere disponibile a cambiare il suo ruolo di opposto. Il 24enne è ad un passo dalla stessa Itas Trentino, ma occhio al possibile assalto di Perugia.

Tornando alla pallavolo giocata, continua la tutt’altro che fortunata esperienza dell’Italia maschile nella Nations League. A partire da mercoledì tre gare al giorno per gli azzurri: prima contro l’Argentina, poi il match con il Giappone, mentre venerdì toccherà all’Australia. Un torneo, questo, a cui l’Italia sta partecipando senza nemmeno un big in campo: discorso completamente diverso per le Olimpiadi, con Zaytsev, Juantorena e compagni in campo il prossimo 24 luglio per l’esordio con il Canada.