Se le premesse delle qualifiche verranno rispettate in gara, gli appassionati della MotoGP assisteranno oggi (ora d’inizio alle 14:00) ad un Gran Premio di Francia entusiasmante. La griglia di partenza è promettente in particolare per i tifosi italiani vista la pole position conquistata ieri da Francesco Bagnaia con il tempo di 1:30.450 e più in generale per la doppietta Ducati. Accanto a “Pecco”, infatti, scatterà il compagno di squadra Jack Miller: un’apoteosi per la scuderia di Borgo Panigale, che spera ora di raccogliere in gara quanto seminato in qualifica. 

Il dominio delle case motociclistiche italiane nel sabato di Le Mans non si è però limitato alle Ducati. In terza piazza, con un ritardo di 159 millesimi, si è infatti piazzata l’Aprilia di Aleix Espargaro. Costretto invece ad accontentarsi della seconda fila il campione del mondo Quartararo: davanti al proprio pubblico il centauro transalpino non è riuscito ad andare oltre la quarta casella, in ritardo di 238 millesimi da Bagnaia. Passo indietro per Enea Bastianini nel sabato di qualifiche. Dopo aver dominato il venerdì di libere, il pilota della Ducati Gresini non è andato oltre la quinta posizione. 

In ogni caso i distacchi fino alla decima piazza sono tutti abbondantemente al di sotto del secondo: segno che le differenze tra le varie moto sono ridotte e molto dipenderà dal ritmo gara che i piloti sapranno esprimere. Da segnalare in questo senso i passi avanti riportati da Marc Marquez nel corso del weekend: dopo delle sessioni di libere in sordina, il pluri-iridato è apparso in miglioramento chiudendo le qualifiche in decima piazza, a circa 6 decimi dalla pole. Riuscirà a progredire ulteriormente in gara?