Comincia bene l’avventura di Marco Cecchinato nel torneo dell’Estoril. Il tabellone dell’ATP 250 portoghese metteva di fronte il siciliano al temibile Lloyd Harris che di certo rende meglio su superfici più veloci. In pochi, però, si sarebbero attesi che l’azzurro si potesse sbarazzare con tale nonchalance del sudafricano, battuto 6-3 6-4 in meno di 1 ora e 20’. Senza storie il primo set in cui Cecchinato è volato subito via fino al 5-0, prima che Harris breakasse sul 5-1. Un po’ più combattuto il secondo set in cui l’italiano ha subito piazzato il break sull’1-1 senza poi concedere nessuna possibilità di rientro all’avversario.

Oggi Cecchinato se la vedrà con Hugo Humbert, testa di serie n. 3 del torneo. Il francese ha beneficiato di un bye al primo turno e parte indubbiamente favorito, anche se un ritrovato Cecchinato potrebbe tentare la sorpresa. Tra i due c’è un precedente risalente al 2020 sul cemento della Nuova Zelanda su cui vinse facilmente in due set il transalpino.

Grande attesa a Monaco di Baviera per vedere all’opera l’idolo di casa Alexander Zverev. Il tedesco è il favorito principale per la vittoria dell’ATP 250 bavarese e oggi esordirà al secondo turno contro il lucky loser Berankis. In campo anche la testa di serie n. 2 del torneo, ossia Casper Ruud che sfiderà l’uruguaiano Cuevas. Ad aprire il programma saranno invece l’australiano John Millman e Guido Pella, mentre l’ultimo match di giornata sarà tra il bielorusso Ilya Ivashka e l’americano Mackenzie McDonald.