Nottata amara per Luna Rossa che perde entrambe le regate dopo che nel giorno precedente non si era gareggiato per assenza di vento. Due ko che sanno di beffa perché per entrambe le volte il team italiano aveva vinto la partenza. Il risultato ora è sul 5-3 e ai neozelandesi basteranno altri due successi per confermarsi campioni dell’America’s Cup.

La prima regata della nottata ha visto Luna Rossa partire meglio dei detentori del titolo e rimanere in vantaggio per due lati, prima che il vento cominciasse a spirare più forte. La maggior velocità di Team New Zealand abbinato a un probabile salto di vento ha dato il via libera ai padroni di casa che hanno superato l’imbarcazione italiana senza voltarsi più indietro. Al traguardo sono stati ben 58 i secondi di vantaggio dei Kiwi.

Molto più emozionante e aperta ai colpi di scena la seconda regata giornaliera. A vincere la partenza è stata di nuovo Luna Rossa, brava a tenersi alle spalle Team New Zealand. A metà della prima poppa arriva il primo colpo di scena, con Te Rehutai che non riesce ad alzare il foil e resta fermo in acqua. Il vantaggio di Luna Rossa aumenta a dismisura, fino a toccare i 4 minuti. Sembra fatta per gli italiani, attesi da una tranquilla veleggiata verso il successo che li porterebbe sul 4-4. E invece Luna Rossa finisce in acqua e non riesce a ripartire. Sono secondi interminabili, in cui Team New Zealand ricuce le distanze ed effettua il sorpasso, andando beffardamente a vincere.