Un’altra brutta botta al morale di Luna Rossa. Ad assestarlo Team New Zealand e il vento del Golfo di Hauraki, instabile come oramai ha abituato e come era ampiamente preventivato. Nell’unica regata disputata proprio per motivi di vento, è stata ancora una volta l’imbarcazione di casa ad aggiudicarsi il preziosissimo punto del 6-3, portandosi così a un solo successo dall’America’s Cup.

Ma anche questa volta i Kiwi hanno dovuto sudarsi il successo. Luna Rossa ha guidato per buona parte della regata, arrendendosi solo al quinto lato, “frenata” da un buco di vento che ha finito per favorire i detentori del titolo che sono filati via verso il traguardo con ben 30” di vantaggio. Un ko doloroso per Luna Rossa che stanotte dovrà provare a tenere aperta la contesa, sebbene sia piuttosto chiaro che le prestazioni di Team New Zealand siano migliori quanto basta per garantirgli la coppa.

La nona regata è stata aperta dalla solita partenza migliore di Luna Rossa, che così ha potuto comandare e scegliere il lato di regata migliore. Un vantaggio che però non si è mai dilatato e anzi è rimasto nell’ordine di 10” secondi. Un dato sorprendente se si considera che si gareggia con barche che pesano sei tonnellate e possono volare a 50 nodi. Il colpo a sorpresa che ha deciso la regata è arrivato a ridosso della quarta boa, quando Team New Zealand si è diretto verso il lato buono di regata approfittando di raffiche più forti che l’hanno reso inafferrabile per l’imbarcazione italiana.