Entrano nel vivo i play-off scudetto di A1 Femminile. Da domani in campo le big 4 della pallavolo italiana: la corazzata Conegliano se la vedrà con uno Scandicci sorprendente, mentre nell’altra gara-1 protagoniste Novara e Monza. Riflettori puntati ovviamente su Conegliano, squadra che punta addirittura alla 60esima vittoria consecutiva in tutte le competizioni, numeri fuori da ogni logica. Coach Santarelli si affiderà anche domani su un sestetto di grande qualità, guidato dalla italiana Egonu e da talenti come Fahr e Sylla, tutte protagoniste del netto 3-0 con cui è stato annichilito Firenze in gara-2 nei quarti di finale.

Conegliano pronto ad entrare nei libri di storia dello sport, ma in casa Savino del Bene Scandicci non c’è alcuna intenzione di fare da vittima sacrificale. Parliamo oltretutto di una squadra capace di eliminare Busto Arsizio, quarta classificata nella regular season e tra le favorite alla vittoria finale. Nel recente 3-2 contro le lombarde sugli scudi Magdalena Stysiak: l’opposto ha realizzato la bellezza di 26 punti, tra schiacciate terrificanti, pallonetti e pregevoli giocate. Grande attesa anche per la prova della bulgara Elica Vasileva (schiacciatrice dotata di ottima tecnica) e dell’italiana Elena Pietrini. Imoco Conegliano e Scandicci saranno di scena domani al PalaVerde, ora d’inizio alle 18:00.

Nell’altra sfida a confronto Igor Gorgonzola Novara e Saugella Monza, rispettivamente seconda e terza in classifica al termine della stagione regolare. Nel turno precedente, le padrone di casa hanno avuto la meglio sul Perugia: nella decisiva gara-2 (terminata 3-1) ottime prestazioni per le solite Smarzek, Daalderop e Bonifacio. Un po’ di fatica in più, invece, per Monza: le brianzole hanno avuto la meglio contro Chieri al termine di gara-3: da segnalare le prestazioni di Van Hecke, Heyrman e soprattutto della tedesca Hanna Orthmann, protagonista con 19 palloni vincenti. Novara e Monza saranno in campo domani al PalaTerdoppio, ora d’inizio alle 20:30.