Ritornare in Premier League, teatro un tempo di grandi successi. Questo l’obiettivo di Sheffield United e Nottingham Forest, in campo questa sera per l’andata delle semifinali dei play-off di Championship. Ora di inizio alle 16:00, il match in programma allo stadio Bramall Lane mette a confronto i padroni di casa quinti in classifica e gli ospiti quarta forza della serie B inglese al termine della regular season. Una sfida che si preannuncia decisamente equilibrata, come certificano i due 1-1 che hanno caratterizzato i due scontri diretti andati in scena in questa stagione. News.winbet.it vi offrirà la diretta testuale di Sheffield United-Nottingham Forest e gli aggiornamenti in tempo reale. Collegandovi al sito prima dell’inizio della partita troverete le ultime novità sulle formazioni ufficiali e gli aggiornamenti in tempo reale sulla gara. 

I padroni di casa vogliono ritornare in Premier League dopo un solo anno di assenza. I biancorossi vengono dal prestigioso 4-0 ai danni della capolista Fulham: sugli scudi il solito Morgan Gibbs-White, autore del gol d’apertura e capace di non fare rimpiangere il bomber Billy Sharp con i suoi 11 gol. Nella probabile formazione dello Sheffield United spazio per il portiere Foderingham e per il trio di difesa all’insegna di Egan, Basham e Robinson. A centrocampo ecco Fleck e Norwood, affiancati dagli esterni Osborn e Stevens. In attacco il trequartista norvegese Berge alle spalle del già citato Gibbs-White e del classe ‘2000 francese Iliman Ndiaye. Tra gli ospiti, invece, da segnalare il grande momento di Sam Surridge, capace di realizzare una tripletta nel recente 5-1 ai danni dello Swansea. Al suo fianco il bomber gallese Brennan Johnson, classe ‘2001 che nella sua prima vera stagione in Championship ha realizzato la bellezza di 16 gol. Nella probabile formazione del Nottingham Forest ecco il portiere Samba e la difesa nel segno di Cook, Worrall e McKenna. A centrocampo conferme per Garner e Yates, mentre sugli esterni dovrebbero agire Spence e Colback. Qualche metro più avanti, alle spalle della già citata coppia d’attacco, ecco il danese Philip Zinckernagel, vecchia conoscenza del Bodo/Glimt.